Agricolae

News dal web

Anche dopo mangiato, si dovrebbero pulire bene i denti? Guida ad una corretta igiene orale

SpazzolinoDopo un buon pasto … sono molte le persone che si lamentano di avere sempre problemi ai denti: formazione di carie, tartaro e placca sono sicuramente molto frequenti ma si possono prevenire in modo molto semplice. Come? Semplicemente imparando ad utilizzare lo spazzolino in modo corretto, e non come viene sempre illustrato negli spot pubblicitari in televisione!

Utilizzare lo spazzolino in modo corretto è il punto di partenza per assicurarsi un’adeguata igiene orale, ma sono ancora moltissime le persone che continuano a spazzolare i denti in modo sbagliato e così facendo non solo effettuano un’operazione praticamente inutile, ma rischiano di rovinare lo smalto dei propri denti e peggiorare la situazione.

In questo articolo vedremo come andrebbero spazzolati i denti per essere certi di provvedere ad una corretta igiene orale, anche se va premessa una cosa fondamentale: lo spazzolino è uno strumento senza dubbio indispensabile, ma è altresì importantissimo utilizzare anche il filo interdentale o lo scovolino per essere certi di raggiungere ogni interstizio dentale!

Avete presente gli spot pubblicitari, in cui si vede sempre una bellissima donna con una dentatura perfetta che spazzola i propri denti con un movimento che va da destra a sinistra? Ecco: questo è esattamente quello che non va mai fatto! In questo modo, infatti, non si fa altro che spostare la placca batterica e farla scivolare all’interno degli interstizi dentali, in cui si deposita.

Il corretto utilizzo dello spazzolino, invece, prevede che questo venga mosso dall’alto verso il basso per quanto riguarda l’arcata superiore e dal basso verso l’alto per quella inferiore. Solo questo è il modo corretto di pulirsi i denti, e se adotterete anche voi questa tecnica potrete finalmente dire addio ai numerosi interventi del dentista!

Per evitare di rovinare lo smalto, si possono effettuare anche dei movimenti circolari, ma sempre perpendicolari alle gengive: è questo l’aspetto fondamentale, per evitare che la placca venga trasferita in giro per la bocca!

Un corretto utilizzo dello spazzolino è il punto di partenza per assicurarsi una prevenzione da carie, tartaro e placca, nonché da altri disturbi gengivali correlati: si tratta di piccole accortezza che fanno davvero la differenza quindi da non sottovalutare!

Grey • dicembre 15, 2014


Previous Post

Next Post